logo-PD-PRATO-500px
, ,

UNA STRATEGIA UNITARIA PER LO SVILUPPO DELLA VAL DI BISENZIO: ECCO LE PROPOSTE DEI TRE CANDIDATI DI CANTAGALLO, VAIANO E VERNIO

24.04.2014

Una strategia concordata in nome dello sviluppo dell’area della Val di Bisenzio. E’ questo in sintesi l’intento dei dei tre candidati a sindaco per il centro sinistra dei tre comuni della Vallata, Guglielmo Bongiorno (Cantagallo), Primo Bosi (Vaiano) e Giovanni Morganti (Vernio). Le strategie per lo sviluppo dell’area comprendono i temi principali che saranno affrontati nei prossimi mesi, come lo sviluppo della mobilità, l’attenzione al territorio e all’ambiente e l’incremento dei servizi socio-sanitari.

“Al centro dello sviluppo del nostro territorio c’è il consolidamento delle politiche incentrate sulla prevenzione del rischio idrogeologico e sulla tutela dell’ambiente – spiega Guglielmo Bongiorno, candidato sindaco a Cantagallo – lo Stato finora non ha investito abbastanza per prevenire e spesso ci si trova a lavorare sulle urgenze, cosa ben più gravosa per le casse comunali. Proponiamo quindi, come già abbiamo fatto in occasione della visita del Sottosegretario all’Ambiente Silvia Velo, di convogliare sul nostro territorio più risorse, sfruttando al massimo ciò che viene messo a disposizione dalla Regione, dallo Stato e anche dall’Europa. A tal proposito intendiamo anche istituire un ufficio che si dedichi completamente al reperimento di fondi europei e non. “Per quanto riguarda la mobilità, il miglioramento della 325 resta tra le priorità – aggiunge Primo Bosi, candidato a Vaiano – miglioramento che si affiancherà a un potenziamento del sistema ferroviario, con l’istituzione di tre nuove fermate: Carmignanello, La Briglia e Terrigoli. Tra i nostri progetti c’è anche una metro di superficie che possa collegare la Vallata non solo a Prato ma anche a Firenze, in modo da intercettare anche i flussi turistici”. “Per quanto riguarda l’aspetto della gestione dei servizi socio-sanitari – spiega Giovanni Morganti, candidato a Vernio – insieme agli altri due candidati inseriremo nei nostri rispettivi programmi il rafforzamento dell’integrazione dei servizi chiedendo la realizzazione di una Casa della Salute a Vaiano e di un distretto socio-sanitario a servizio della parte alta della Vallata a Vernio. Questi sono i due punti dai quali partiamo e ai quali lavoreremo insieme”.

Ultimi articoli
Ricorda

Ultimi eventi