logo-PD-PRATO-500px
,

TORNA LA FESTA DE L'UNITA' A PRATO: DAL 10 AL 27 LUGLIO POLITICA, GASTRONOMIA E DIVERTIMENTO AI GIARDINI DI MALISETI-NARNALI

09.07.2014

Comincia tra poche ore l’edizione 2014 della Festa de l’Unità di Prato, che da domani 10 luglio fino a domenica 27, vedrà il PD Prato impegnato in 18 giorni di iniziative politica, gastronomia, spettacoli ed eventi culturali. Confermata la formula degli anni scorsi, con il ristorante toscano e la pizzeria gestiti dai volontari del PD di Prato, il ballo liscio e gli altri stand dove poter bere e mangiare fino a tarda serata. Non mancherà come al solito il bar libreria gestito dai Giovani Democratici in collaborazione con Equilibri. Lo spazio dei GD sarà intitolato “Barlinguer”, per ricordare il 30esimo anniversario della scomparsa di Enrico Berlinguer, e sarà dotato di un spazio pensato per ospitare dibattiti, presentazioni di libri e spettacoli. “Nonostante la lunga maratona elettorale che ci ha visti protagonisti in questi mesi – dichiara il Segretario provinciale Gabriele Bosi – abbiamo voluto confermare questo importante appuntamento per il nostro partito: un’occasione per ribadire il nostro essere una comunità fatta di volontari che si impegna quotidianamente per il Pd e che offre alla città una festa fatta di divertimento ma anche di confronto politico sul futuro della nostra città. I tanti dibattiti che animeranno le nostre serate rappresenteranno l’occasione per fare il punto sulle prime settimane di governo della nuova Giunta e per condividere le proposte di lavoro per i prossimi mesi”.

Tra gli ospiti politici della Festa de l’Unità di Prato, tanti parlamentari e il presidente del Partito Democratico Matteo Orfini che domenica 27 luglio alle 18.30 sarà impegnato in un confronto insieme e l’eurodeputata Simona Bonafè e al segretario del PD Prato Gabriele Bosi.

Mercoledì 23 luglio il segretario del PD Toscana Dario Parrini e il professor Salvatore Vassallo, docente di Scienze politiche all’Università di Bologna, affronteranno il tema delle riforme istituzionali. Lunedì 21 luglio si discuterà di politica estera europea in compagnia di Andrea Manciulli, vice presidente della commissione affari esteri, e dell’eurodeputato Nicola Danti. Domenica 20 luglio Maria Chiara Carrozza, deputato PD ed ex Ministro dell’Istruzione, sarà ospite di un dibattito organizzato dalla Federazione degli Studenti sulla scuola insieme all’assessore del Comune di Prato Maria Grazia Ciambellotti.

Non mancheranno inoltre le iniziative con gli assessori della giunta e con il sindaco di Prato Matteo Biffoni. Domenica 13 luglio l’assessore all’Ambiente Filippo Alessi – insieme ai GD e alla FdS – si confronterà sul tema della ecosostenibilità. Martedì 15 luglio Benedetta Squittieri, assessore all’innovazione, con il direttore generale del Vega Parco Scientifico e Tecnologico di Venezia Michele Vianello, affronterà il tema della smart city e della costruzione dell’agenda digitale a Prato. Mercoledì 16 luglio l’assessore alla Sanità e alle Politiche sociali Luigi Biancalani incontrerà la vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi per parlare di Società della Salute e di cooperazione sociale. Giovedì 17 luglio il vicesindaco Simone Faggi animerà una serata di discussione sulle generazioni a confronto in una città multiculturale. Giovedì 24 luglio l’assessore all’urbanistica Valerio Barberis, l’assessore allo Sviluppo Economico Daniela Toccafondi e il presidente del PIN Maurizio Fioravanti, saranno i protagonisti del dibattito organizzato dai GD sul tema della realizzazione del campus universitario a Prato. Non mancherà una serata sulla Cultura in cui sarà ospite l’assessore Simone Mangani. Chiuderà la festa il 27 luglio il sindaco Matteo Biffoni, con un’intervista a tutto tondo sulla città.

Durante i 18 giorni della Festa de L’Unità sono previsti inoltre appuntamenti con musica, spettacoli e presentazioni di libri di autori pratesi emergenti.

L’agenda con i dettagli di tutti gli appuntamenti sarà inviata quotidianamente. Domani, giovedì 10 luglio, è fissato per le 21.30 il consueto appuntamento con il brindisi di inaugurazione nello spazio del GD. Venerdì 11 luglio, dalle 21.30 in poi, sempre nello spazio gestito dai Giovani Democratici, appuntamento con “Student jammin’ festival”, la finale del rock contest organizzato dalla FdS con i gruppi emergenti studenteschi. In programma anche il ballo liscio, sia giovedì che venerdì. 

Ultimi articoli
Ricorda

Ultimi eventi