logo-PD-PRATO-500px
,

OPERATORI DI STRADA, LONGOBARDI RISPONDE ALLA LEGA: "UNICO TENTATIVO POSSIBILE DI COLLEGAMENTO TRA AMMINISTRAZIONE E FORZE DELL'ORDINE"

23.06.2015

“La polemica sugli operatori di strada non ha senso: pensare di combattere il fenomeno della tossicodipendenza confidando esclusivamente nell’azione delle forze dell’ordine è un errore, e la posizione della Lega Nord serve solo a alimentare polemiche”. Queste le parole di Claudia Longobardi, consigliere del Partito Democratico, in risposta all’intervento di Patrizia Ovattoni (Lega). “Finora è mancato un coordinamento efficace per gestire ed arginare il fenomeno della tossicodipendenza. Il progetto degli operatori di strada è la strada per creare un collegamento tra l’amministrazione comunale e le forze dell’ordine, attraverso personale qualificato, che abbia un ruolo attivo per la risoluzione dei problemi – prosegue Longobardi. – L’amministrazione è al lavoro per dare risposte ai cittadini e ai commercianti: porre un limite ai dilaganti fenomeni della tossicodipendenza, dello spaccio di droga e della prostituzione che preoccupano le nostre famiglie è un obiettivo imprescindibile. Sbaglia la Lega Nord a bollare il progetto degli operatori di strada come una cosa inutile: il lavoro degli ultimi mesi ha permesso di conoscere la situazione in modo dettagliato, adesso si tratta di andare avanti coinvolgendo tutti i soggetti competenti, per questo la commissione delle Politiche Sociali ha già posto nella sua agenda un incontro con il vicesindaco Faggi ed il responsabile del progetto Bertoletti”.
Ultimi articoli
Ricorda

Ultimi eventi