logo-PD-PRATO-500px
, ,

Nota Segreteria Pd Prato su lavoro e sfruttamento

Il Partito democratico ha messo da tempo il lavoro al centro della propria attività politica, tema di grande rilevanza a maggior ragione in questo periodo segnato dalle conseguenze della pandemia.
La nostra attenzione, oltre al sostegno ed alla solidarietà piena a tutte le lavoratrici ed i lavoratori che si trovano in situazioni di difficoltà, è rivolta a garantire i diritti e la dignità del lavoro, a partire dalle condizioni di parità di genere, troppo spesso dimenticate.

Così come la nostra attenzione è rivolta ai tanti disoccupati, giovani e meno giovani, ai quali devono essere garantite politiche attive di sostegno e di formazione, per aumentare le prospettive di impiego in una fase economica incerta e difficile.
Ribadiamo con forza il nostro impegno per la lotta contro lo sfruttamento lavorativo e l’illegalità. Oggi serve ancora di più un sistema produttivo dove siano rispettate le leggi e dove sia affermata, senza ostacoli burocratici, la piena applicazione della normativa vigente sulla sicurezza sul lavoro e del rispetto dei diritti di chi lavora, garantendo un salario equo a tutte ed a tutti.
Riteniamo in questo senso di fondamentale importanza il confronto da parte nostra con tutte le componenti del mondo del lavoro, a partire dalle categorie economiche e dalle organizzazioni sindacali, per “fare rete” ed affrontare insieme la battaglia contro il sistema della illegalità e dello sfruttamento lavorativo, richiedendo allo Stato di fare la sua parte e quindi di potenziare le strutture locali e gli Enti preposti per intervenire con forza ad effettuare tutti i controlli necessari a garantire sicurezza e rispetto delle regole.
La Regione Toscana e l’Amministrazione comunale di Prato lavorano da tempo in questa direzione. La nuova fase del “Piano lavoro sicuro” dovrà porsi l’obiettivo di tenere insieme politiche per la sicurezza e politiche di inclusione sociale.
Certamente potrà essere utile replicare nel sistema moda e tessile il piano triennale già applicato in agricoltura per il contrasto allo sfruttamento già promosso dal Ministero del Lavoro e ci faremo promotori di questa iniziativa sostenuta anche dal Sindaco Biffoni, che ne ha parlato col Ministro Lamorgese. Da parte nostra ce ne faremo promotori nei confronti del Ministro Orlando.
Come Pd pratese, Giovani democratici e Donne Democratiche, siamo a fianco delle istituzioni e delle organizzazioni di lavoratori imprenditori impegnate tutti i giorni ad applicare i principi di sicurezza e dignità nel nostro Distretto.
Ultimi articoli
Ricorda

Ultimi eventi