logo-PD-PRATO-500px

Bosi (Pd): “Inaccettabili i licenziamenti della GKN. Il Governo agisca velocemente”

Il Segretario provinciale del Partito democratico di Prato questa mattina si è recato presso la sede della GKN, l’azienda di Campi Bisenzio chiusa della proprietà e i cui 422 lavoratori sono impegnati in un presidio permanente dopo essere stati improvvisamente licenziati.

Al presidio era presente anche la Segretaria regionale Simona Bonafè.

“Quello della GKN è un caso gravissimo e inaccettabile”, dichiara Bosi. “Licenziare 422 persone da un giorno a un altro, con una mail, senza nemmeno aver nemmeno avviato un confronto sindacale è un’azione veramente intollerabile, con ricadute economiche e sociali pesantissime su questo territorio. Il Pd di Prato esprime totale solidarietà ai lavoratori colpiti da questo provvedimento e alle loro famiglie”.

“Questa vicenda non può certamente finire qui”, conclude il Segretario. “Insieme ai Sindacati, tutte le istituzioni a partire dal Governo nazionale devono farsi parte attiva per contrastare questo provvedimento inaccettabile da parte della proprietà. Siamo consapevoli che si tratterà di una battaglia lunga e molto difficile, ma dobbiamo essere determinati nel portarla avanti con convinzione, a tutti i livelli, per tutelare i lavoratori”.

Ultimi articoli
Ricorda

Ultimi eventi