logo-PD-PRATO-500px
,

ACCORDO SU MISERICORDIA E DOLCE: IL GRUPPO PD CHIEDE CHE LA REGIONE INVESTA IL RICAVATO IN SERVIZI SOCIO-SANITARI

04.03.2016

A fianco della variante urbanistica per la valorizzazione dell’area ex ospedale, il gruppo del PD ha presentato un ordine del giorno per chiedere a sindaco e giunta di impegnare la Regione Toscana ad investire i 12 milioni di euro, derivanti dall’accordo di Programma dell’ottobre 2014, in funzioni e servizi socio-sanitari da realizzare sul territorio.

“Quanto ricavato dall’accordo del 2014 – specifica il consigliere del Partito Democratico Marco Sapia a nome del gruppo – dovrà essere investito in attività di cura, nelle eccellenze sanitarie e nei servizi di tipo socio-assistenziale dedicati sia ai pazienti che ai loro familiari provenienti da altre città. In sintesi, in servizi che vadano ad integrare l’attività del Santo Stefano e dei presidi territoriali, il tutto facendo riferimento alla nuova USL di area vasta Centro”.
“Per quanto riguarda l’area dell’ex ospedale – aggiunge Sapia – la riqualificazione dovrà necessariamente comprendere degli edifici di elevata qualità architettonica, da inserire in modo armonico nel contesto storico ambientale rappresentato dall’antico ospedale e dal nuovo parco”.
“Inoltre riteniamo strategico – conclude il consigliere – che a questa area vengano destinati parte degli introiti della Asl regionale per la realizzazione di strutture a indirizzo socio-sanitario”.
Ultimi articoli
Ricorda

Ultimi eventi